PREISCRIZIONE – MASTER ANNUALE 2022

EM Consulting - Formazione e Consulenza management studio dentistico
MASTER ANNUALE DI 18 GIORNATE in 3 MODULI
+ Giornata bonus

DENTAL OFFICE MANAGER 2022

Rivolto a titolari di studio, segretarie, ASO e membri del team

III° EDIZIONE
EM Consulting - Formazione e Consulenza management studio dentistico

3

Obiettivo del corso

La figura del Dental Office Manager sta diventando sempre più centrale negli studi odontoiatrici anche di medio livello. L’esigenza sempre crescente dei dentisti di potersi dedicare maggiormente all’attività clinica, ha portato allo sviluppo di questa figura professionale che si occupa di tutta l’attività extraclinica.

Ha conoscenza dei processi e delle procedure cliniche, al fine di potere gestire al meglio tutte le fasi dell’attività.
Gestisce lo staff, si rapporta con i pazienti, si occupa della gestione dei preventivi, organizza la regolarità dei pagamenti dei pazienti e dei fornitori, coordina tutta la parte organizzativa, amministrativa e contabile. Sovrintende alla pianificazione del tempo e delle agende.
Mentre il titolare guida lo studio con la sua leadership, il Dental Office Manager gestisce lo studio sviluppando la leadership di tutti i componenti dello studio allo scopo di ottenere miglioramenti continui sul piano clinico, professionale ed economico.

Una reale gestione manageriale dello studio con l’obiettivo di migliori performance economiche non può prescindere da una figura come questa.

Il Dental Office Manager è l’evoluzione naturale della segretaria di studio verso posizioni di direzione.

Obiettivo

Sollevare il titolare da tutte le incombenze extra-cliniche con l’obiettivo di dedicare tutto il tempo all’attività realmente redditizia, ovvero quella clinica.

A chi è rivolto?

Il corso è rivolto a persone con esperienza nel settore dentale e di strutture poli-specialistiche nel ruolo di addetta al front-office, back-office o all’amministrazione.


La selezione avverrà in base alla valutazione del curriculum.
É richiesto almeno 3 anni di lavoro in studio odontoiatrico con mansioni impiegatizia, preferibilmente di segreteria.

}

Le giornate formative rispetteranno
il seguente orario: 09.15 – 13.00 e 14.00 – 17.30

Struttura del corso

Il corso è organizzato su 3 moduli, per un totale di 18 giornate ed è realizzato lungo tutto il 2022. Sarà possibile acquistare anche solo l’iscrizione ad 1 singolo modulo.

Attestato sulla qualifica DOM sarà rilasciato unicamente a chi avrà frequentato tutti e 3 i moduli con una frequenza non negoziabile di 18 giorni.

Giornata bonus a 2-3 mesi dal termine del master per chi partecipa al master completo.
Esperienze a confronto dei risultati e delle criticità incontrate nella pratica quotidiana dello studio, ma solo a chi ha partecipato a tutti e tre i moduli.

Possibilità di confrontare in alcune giornate, direttamente in uno studio, l’apprendimento con la frequenza nello studio di uno dei relatori, affiancando la DOM dello stesso. Negoziazione economica direttamente con lo studio dove sarà esercitata l’azione di pratica.

MODULO 1

Lo studio dentistico altamente performante

27, 28 e 29 Gennaio 2022
3, 4 e 5 Marzo 2022

EM Consulting - Formazione e Consulenza management studio dentistico

dott. Raffaele Prencipe

EM Consulting - Formazione e Consulenza management studio dentistico

dott. Pietro Malfatto

EM Consulting - Formazione e Consulenza management studio dentistico

dott. Luca Clemente

PARTE 1

27, 28 e 29 Gennaio 2021

Relatori dott. Raffaele Prencipe, dott. Luca Clemente

Lo studio dentistico altamente performante

La strategia lean per un management che allinea le esigenze dei pazienti, dello studio e del team
Viviamo in un mondo variabile e complesso, iperconnesso e ipercomunicativo, eppure ci ostiniamo a utilizzare nei nostri studi modelli organizzativi obsoleti e inefficaci. Nonostante abbiamo la disponibilità di tecnologie evolute e di tecniche di management moderne, siamo arrivati a lavorare sempre di più, con minori risultati e con una quantità di stress insopportabile per una vita serena.
Il punto centrale della nostra professione resta quello di coniugare l’esigenza di produrre più risultati clinici, professionali ed economici, lavorando meno e meglio, e conducendo nello stesso tempo una vita personale di qualità.
Introduzione
Le nostre giornate in studio sono diventate frenetiche e vorticose, come in una giostra impazzita, dove la concentrazione si alterna alle distrazioni e alle interruzioni, dove le emozioni prevalgono sulla razionalità e dove lo sconforto si alterna all’ottimismo e l’ansia all’euforia. Arriviamo a fine giornata non solo esausti, ma anche particolarmente stressati, mentre dovremmo arrivare unicamente stanchi, senza riuscire a comprendere se abbiamo ottenuto: non solo, ma avendo anche profuso energie incredibili per ottenere davvero poco.
Perché succede questo? Perché non ci è chiaro il principio del valore prodotto dalle nostre attività.
Conosco persone che stanno in studio anche 12 ore nella convinzione che siano le attività, e non i risultati, lo scopo della professione e non si rendono conto che tutte quelle ore passate nel modo sbagliato compromettono seriamente la qualità della loro vita professionale e personale.
Purtroppo le disfunzionalità si annidano proprio nei nostri studi: mentre i processi decisionali dei pazienti sono cambiati in modo decisivo e mentre il livello di complessità del mondo del lavoro cambia alla velocità della luce, noi continuiamo a ostinarci a modelli comportamentali vecchi di decenni: rispondiamo alla complessità dei processi semplicemente ignorandoli.

Il visual management
L’approccio lean alla gestione dello studio costituisce, insieme alle prestazioni cliniche, un fattore di competitività a livello internazionale.
È presente oggi un trend unitario verso il modello di azienda rapida e snella associata ad un modo di pensare, il lean thinking, incentrato sui concetti di valore per il paziente e di eliminazione di tutti gli sprechi in studio.
Uno degli aspetti più significativi è il controllo a vista di tutte le attività dello studio, allo scopo di eliminare definitivamente la comunicazione verbale nei processi, procedure e protocolli: il visual management sostituisce i tradizionali modelli gerarchici di comunicazione, perché gli stati e gli eventi diventano di facile e immediata comprensione per tutti: si tratta di una filosofia di tea e non di gerarchia. La parola magica è chiunque.
Le 5 S.

I flussi digitali come architrave della moderna organizzazione dello studio
I flussi digitali possono aiutarci a sviluppare strategie sostanziali soprattutto nell’incremento delle aree cliniche per aumentare il fatturato e la redditività dello studio. Sono la principale fonte di eliminazione degli sprechi. Il titolare dello studio dovrà ancorarsi a modelli gestionali e organizzativi che siano realmente in grado di sapere interpretare le tendenze del mercato e la qualità clinica, organizzativa e relazionale trovano sostegno in procedure standardizzate con flussi digitali adeguati e performanti.
Le attività svolte da tutto il team secondo flussi digitali realizza in pieno i principi del visual management migliorando immondo significativo le performance di tutte le persone che lavorano nello studio.

  1. La segreteria efficiente ed efficace
  2. La comunicazione digitale e non più verbale
  3. La gestione clinica del paziente altamente innovativa
  4. La gestione dell’agenda secondo i principi del visual management
  5. La gestione economica e finanziaria del paziente
  6. I flussi procedurali clinici ed economici
  7. La gestione del tempo
  8. La comunicazione tra i membri del team e con i pazienti
  9. I feedback clinici ed economici just in time

 

PARTE 2

3, 4 e 5 Marzo 2021

Relatore dott. Pietro Malfatto

La comunicazione interna del team

Quando siamo al telefono e cade la linea, sappiamo di non essere più connessi. Con le persone, percepite quando la idea non prende o quando cade? Come faccio a capire se sono connesso con qualcuno, ovvero se sono entrato in sintonia?

Nelle interazioni con le persone, percepisco di essere connesso quando:

  • Dimostrano un reale interesse
  • Fanno apprezzamenti non richiesti
  • Quando la comunicazione diventa più intensa
  • L’esperienza è piacevole
  • Si forma un vincolo emotivo
  • Si genera energia positiva

Quando cogliamo questi segnali, siamo in sintonia con gli altri.

La negoziazione emozionale dei preventivi

La gestione dei preventivi è il momento più significativo per l’acquisizione dei pazienti. Ridurlo a un fatto solo economico e di presentazione di diversi tipi di pagamenti, potrebbe portarci fuori strada.
Le ragioni del successo si riferiscono sostanzialmente a dare soddisfazione delle esigenze e aspettative del paziente.
Il successo nella negoziazione dei preventivi passa attraverso precise tecniche di vendita emozionale delle nostre prestazioni.

I fondamentali sono:

  1. 
Selezione e segmentazione dei pazienti
  2. Costruzione di un rapporto interpersonale e di un clima di fiducia
  3. Identificazione di esigenze e aspettative
  4. Presentazione impeccabile del piano di cura
    in termini di comunicazione
  5. Gestione delle obiezioni

La leadership e la comunicazione

Motivare e ispirare le persone non è un comportamento tra i più semplici perché affonda le sue radici nella leadership del titolare di studio.
I dentisti che esercitano una leadership puntuale, gli high performer, hanno la capacità di motivare e ispirare le persone e di spingerle all’azione in direzione del raggiungimento dei risultati

La gestione dell’immagine e della qualità

A volte i dentisti si fanno queste domande:
Perché ho sempre meno clienti?
Perché spesso non accettano i miei preventivi?
Perché non mi pagano?
La risposta non è sempre nella qualità dei servizi erogati. A volte è in una non efficace gestione della qualità e dell’immagine.
Possono i device migliorare la comunicazione, l’immagine e la qualità del nostro studio?

La comunicazione di un piano di trattamento è sempre un momento delicato in una società dove un immagine vale più di mille parole, utilizzare dei device sotto forma di video animazioni, foto di casi dove si evince il prima e il dopo ci può aiutare nell’accettazione del preventivo o nello spiegare in modo semplice gli aspetti clinici.

MODULO 2

La segreteria avanzata

7, 8 e 9 Aprile 2022
5, 6 e 7 Maggio 2022

EM Consulting - Formazione e Consulenza management studio dentistico

dott. Raffaele Prencipe

PARTE 1

7, 8 e 9 Aprile 2022

Relatore dott. Raffaele Prencipe

Management odontoiatrico

Le basi del management dello studio odontoiatrico. Un management efficace ha le sue fondamenta su una formazione puntuale e continua che sviluppa un miglioramento continuo in tutte le persone del team: potremmo sintetizzare queste caratteristiche in questi 9 punti:

  • Professionalità clinica
  • Gestione dello studio
  • Leadership verso i pazienti e il team
  • Comunicazione e marketing
  • Crescita personale e professionale
  • Lean innovation
  • Miglioramento continuo o kaizen
  • La ricerca dei muda
  • L’esercizio quotidiano del gemba

La nostra professione si ispira a principi e funziona secondo certe regole. I principi e i valori stabiliscono il centro di gravità della nostra professione, gli ideali professionali che sono la nostra guida.

Management odontoiatrico avanzato

La sfida principale che si pone oggi un professionista dell’odontoiatria riguarda il “cosa fare”. La causa profonda del disagio e della crisi di alcuni modelli di studio odontoiatrico potrebbe non essere la cattiva gestione, ma una gestione totalmente inadeguata alla sfida di oggi.

Le sfide attuali del management nello studio odontoiatrico

Quello che conta di più nel management sono le assunzioni  di base, ma ancora più importante il cambiamento che c’è stato in queste assunzioni. Per esempio, il management per obiettivi seguito dall’hoshin kanri.

PARTE 2

5, 6 e 7 Maggio 2022

Relatore dott. Raffaele Prencipe

La leadership orientata al team

L’obiettivo più significativo per una qualunque organizzazione di lavoro dovrebbe essere quello di avere una visione coinvolgente indirizzata verso un quadro del futuro avvincente. Allineando questa visione su obiettivi specifici e realizzando quotidianamente un miglioramento continuo per il team leader e per tutte le persone del gruppo. Anticipare le tendenze dei pazienti, allineare le persone e la struttura e agire per raggiungere i risultati previsti.

Il team

Nell’arco della nostra vita professionale ci siamo sempre concentrati su quello che abbiamo pensato essere il core business della nostra attività: l’eccellenza o la qualità clinica. Quello che non ci hanno mai insegnato nei corsi universitari, nei master e nelle migliaia di corsi che si tengono ogni anno è sviluppare una leadership efficace a guidare le persone che lavorano con noi.
La criticità in assoluto più frequente che ho rilevato in tutti questi anni si riferisce alla guida del team, evento che limita non poco i risultati professionali ed economici dello studio.

Il successo professionale, clinico ed economico è dovuto solo in piccola parte alle qualità delle nostre prestazioni come sono percepite dai pazienti: sono le persone che lavorano con noi e noi stessi a determinare questo successo e per questa ragione una guida efficace degli individui ne sta alla base.

La motivazione delle persone

Lo sviluppo di una squadra all’interno di uno studio odontoiatrico inizia sempre dal titolare, perché solo la sua leadership è in grado di ottenere risultati significativi dalle persone che lavorano con lui. Quando si tratta di persone valide in un team, abbiamo due possibilità: formarle o assumerle già formate. In realtà la formazione e la motivazione si sviluppano quando il team si costituisce e prende vita. Non esiste team senza motivazione perché per migliorare la squadra, dobbiamo fare crescere chi ne fa parte. Formazione e motivazione corrono paralleli per tutta la durata del team e un team leader efficace sa utilizzare al meglio la curva di apprendimento costante per i componenti della squadra.
Per migliorare il team, il titolare dovrà migliorare innanzitutto se stesso perché è possibile insegnare con efficacia solo ciò di cui siamo costantemente un modello.

La delega efficace

La delega è un mezzo indispensabile per ispirare e motivare le persone, perché le rende responsabili sui compiti e obiettivi della nostra attività professionale. Sapere delegare è una delle capacità e competenze più importanti per la gestione efficace e per il management dello studio odontoiatrico. Senza il processo di delega è impossibile realizzare risultati, in relazione ai nostri obiettivi, attraverso il lavoro dei collaboratori e dei dipendenti.
Molti dentisti fanno fatica a delegare perché non lo vogliono fare o perché, più semplicemente, non lo sanno fare: molti sono ancora oggi convinti che delegare sia dire a qualcuno cosa deve fare: questo si definisce dare una disposizione, e non è certamente una delega.
Quando i tuoi collaboratori saranno cresciuti, ti solleveranno da tante incombenze che oggi sono tutte sulle tue spalle.

MODULO 3

High performing organization

30 Giugno e 1, 2 Luglio 2022
15, 16 e 17 Settembre 2022

EM Consulting - Formazione e Consulenza management studio dentistico

dott. Raffaele Prencipe

EM Consulting - Formazione e Consulenza management studio dentistico

dott. Claudio Ventrella

EM Consulting - Formazione e Consulenza management studio dentistico

dott. Gianni venerito

EM Consulting - Formazione e Consulenza management studio dentistico

Francesca Viale Marchino

EM Consulting - Formazione e Consulenza management studio dentistico

Giovanni Picciolo

PARTE 1

30 Giugno e 1, 2 Luglio 2022

Relatori dott. Claudio Ventrella, Francesca Viale Marchino e Giovanni Picciolo

Marketing e comunicazione nella pratica quotidiana
dello studio odontoiatrico

L’immagine dello studio odontoiatrico è un importante valore competitivo se definita e comunicata in modo strategico; un elemento indispensabile per rendere positiva (meglio ancora “straordinaria”) l’esperienza del paziente.
È esperienza comune che il web e i social network hanno rivoluzionato il marketing in odontoiatria. Il nostro obiettivo è quello di sfruttare al meglio queste possibilità con investimenti molto limitati.
Questa è la grande opportunità.

  • Come differenziarsi in un mercato dove tutti i dentisti offrono le stesse prestazioni?
  • Le strategie di marketing sbagliate. Gli esempi
  • Il marketing one-to-one è basato sulla centralità del cliente, che deve guidare come un faro tutte le attività di comunicazione dentro e fuori dallo studio

Brand positioning

Siamo diventati una società ipercomunicativa e in ogni momento inviamo sempre di più e riceviamo sempre di meno. Il nuovo approccio alla comunicazione ai nostri pazienti oggi si chiama posizionamento.

Il marketing efficace: strategie a breve e a lungo termine

Posizionamento e target dello studio
Come utilizzare al meglio il marketing odontoiatrico

Web marketing e comunicazione social nella pratica quotidiana dello studio odontoiatrico

L’immagine dello studio odontoiatrico è un importante valore competitivo se definita e comunicata in modo strategico; un elemento indispensabile per rendere positiva (meglio ancora “straordinaria”) l’esperienza del paziente. É esperienza comune che il web e i social network hanno rivoluzionato il marketing in odontoiatria. Il nostro obiettivo è quello di sfruttare al meglio queste possibilità con investimenti molto limitati. Questa è la grande opportunità.

  • Come differenziarsi in un mercato dove tutti i dentisti offrono le stesse prestazioni?
  • Le strategie di marketing sbagliate. Gli esempi
  • Il marketing one-to-one è basato sulla centralità del paziente, che deve guidare come un faro tutte le attività di comunicazione dentro e fuori dallo studio.
  • Il marketing efficace: strategie a breve e a lungo termine
  • Posizionamento e target dello studio
  • Come utilizzare al meglio il marketing odontoiatrico in 8 passi
  • Web Marketing: differenziarsi per emergere
  • Il sito web
  • I social network: Facebook, Google Business, LinkedIN, Instagram, Pinterest, Youtube, Vimeo.
  • L’advertising CPC Google Ads® e FB ADV
  • Il budget

PARTE 2

15, 16 e 17 Settembre 2022

Relatori dott. Raffaele Prencipe e dott. Gianni Venerito

Corso di fotografia – La comunicazione e le immagini

In una società delle immagini come la nostra, la fotografia e i video sono un mezzo comunicativo molto efficace e coinvolgente in grado si suscitare forti emozioni. Questo corso “emozionale “ vuole essere uno stimolo a documentare e archiviare fotograficamente tutti i casi, in particolare quelli d’interesse estetico per una migliore accettazione dei preventivi.
Raccolta, montaggio e utilizzo di foto e video.

L’odontoiatria snella e la leadership orientata al successo

Stiamo vivendo una realtà economica e sociale molto variabile e complessa, ma nonostante ciò la maggior parte degli studi sembrano ostinarsi a utilizzare modelli organizzativi e gestionali completamente obsoleti e inefficaci. A dispetto di tutte le nuove tecnologie di cui disponiamo e delle più innovative dinamiche di management, lavoriamo sempre di più, sempre peggio, e con meno risultati e un livello di stress inaccettabile.

Le strategie lean affrontavo il punto centrale della questione e ci insegnano come coniugare l’esigenza di una maggiore produttività e redditività in sempre meno tempo, lavorando meno e meglio, privilegiando allo stesso tempo uno stile di vita allineato con le nostre aspettative.

Nei nostri studi succede molto spesso che impieghiamo risorse che non creano valore per i nostri pazienti. Avviene molto più frequentemente di quanto noi stessi possiamo immaginare. Una segretaria non attenta alle relazioni personali o che non segue con attenzione i protocolli relativi al processo “gestione economica del paziente”, può causare molti danni allo studio.

Cosa significa esattamente valore per un dentista? La riduzione degli sprechi con l’obiettivo di aumentare gli utili. Per qualsiasi studio oggi è impossibile sopravvivere nel mercato attuale senza acquisire la capacità di innovare continuamente i propri servizi clinici ed extraclinici.

Lavorare meglio, lavorare meno e guadagnare di più

Essere un bravo dentista non è più sufficiente.Qui ci occuperemo
di tutto il resto. Il successo di uno studio professionale è dovuto per l’85% alla personalità del titolare, alla sua capacità di comunicare, di negoziare e di esercitare leadership. In modo scioccante solo il 15% è dovuto alle sue competenze tecniche. In modo sempre più importante gli aspetti extraclinici dell’attività professionale intervengono sui processi decisionali dei pazienti. Non dobbiamo solo fare cose diverse, ma dobbiamo diventare persone diverse.
Bisogna porsi le domande giuste
1. Le tue attività di studio producono i risultati economici che ti aspettavi?
2. Questi risultati li hai nei tempi previsti?
3. Hai raggiunto il guadagno che ti interessa?
4. Il morale e la produttività
nel tuo studio sono alti?
5. I pazienti sono entusiasti del tuo studio?
6. Il personale è stimolato e appassionato?

Supervisione didattica e relatore

EM Consulting - Formazione e Consulenza management studio dentistico

dott. Raffaele Prencipe

Relatori specializzati

EM Consulting - Formazione e Consulenza management studio dentistico

dott. Pietro Malfatto

EM Consulting - Formazione e Consulenza management studio dentistico

dott. Luca Clemente

EM Consulting - Formazione e Consulenza management studio dentistico

dott. Claudio Ventrella

EM Consulting - Formazione e Consulenza management studio dentistico

dott. Gianni Venerito

EM Consulting - Formazione e Consulenza management studio dentistico

Francesca Viale Marchino

EM Consulting - Formazione e Consulenza management studio dentistico

Giovanni Picciolo

DATE E LOCATION

MODULO 1

27, 28 e 29 Gennaio 2022

3, 4 e 5 Marzo 2022

MODULO 2

7, 8 e 9 Aprile 2022

5, 6 e 7 Maggio 2022

MODULO 3

30 Giugno e 1, 2 Luglio 2022

15, 16 e 17 Settembre 2022

GIORNATA BONUS

3 Dicembre 2022

Esperienze a confronto dei risultati e delle criticità incontrate nella pratica quotidiana dello studio, ma solo a chi ha partecipato a tutti e tre i moduli.

Milano
o Hinterland

QUOTE DI PARTECIPAZIONE

Per iscriverti è sufficiente aggiungere al carrello le iscrizioni necessarie e seguire la procedura per il pagamento.
Le iscrizioni saranno considerate confermate in ordine di ricezione del pagamento, nel caso di pagamento con carta di credito è immediata.

Il costo totale del percoso formativo
per chi parteciperà a tutti i moduli
è di € 6000 + IVA.

Il pagamento delle iscrizioni può avvenire di volta in volta entro 15gg dalla data di inizio del modulo.

Le quote di partecipazione includono coffee-break e light lunch.

MODULO 1 – PREISCRIZIONE

Acquista la pre-iscrizione

Acquistando la preiscrizione ci si riserverà un posto. La pre-iscrizione è valida come caparrra e non sarà rimborsata in caso di non partecipazione.

€ 1220 € IVA Incl.

SALDO QUOTA

Il saldo della quota dovrà avvenire entro il 20 Gennaio 2022.

€ 1708 € IVA Incl.

MODULO 2

€ 2928 € IVA Incl.

MODULO 3

€ 2928 € IVA Incl.

MODULO 3 – RIDOTTO

Quota ridotta per chi ha completato il modulo 1 e modulo 2 precedenti.

€ 1464 € IVA Incl.

Per iscriverti è sufficiente aggiungere al carrello le iscrizioni che ti interessano e seguire la procedura per il pagamento.
Le iscrizioni saranno considerate confermate in ordine di ricezione del pagamento, nel caso di pagamento con carta di credito è immediata.

Iscriviti alla nostra newsletter

Ci impegnamo a inviare una email al mese con aggiornamenti su: corsi, iniziative formative, nuove edizioni e promozioni riservate agli iscritti.

Grazie, ti sei iscritto con successo.